aloe-vera

ALOE VERA: a cosa serve e come usare questo elisir per la salute

Cenni storici dell’aloe vera

L’aloe vera è una pianta succulenta della famiglia delle Aloe aceae . L’habitat dell’aloe Originario della costa nord orientale dell’Africa e del bacino del Mediterraneo, da cui probabilmente si diffuse in India, isole dell’oceano Indiano, ma anche il continente Americano, dal Texas al Messico fino al Venezuela, e anche l’Oceania.

La pianta predilige i climi caldi e secchi e cresce spontanea su terreni secchi e calcarei, ma si può anche coltivare, sia per seme che per talea. E’ antinfiammatoria e cicatrizzante, utile per le difese immunitarie, per proteggere e riparare i tessuti e contro le malattie reumatologiche di origine autoimmune.

Largamente usata per le sue proprietà antinfiammatorie, depuratici e nutrienti. L’aloe è formata da foglie molto lunghe e carnose, con punte aguzze. La pianta di aloe è definita xerofita, ossia capace di trattenere nei propri stomi molta acqua, che le consente di sopravvivere a periodi di siccità.

Le foglie sono composte da un rivestimento che avvolge la polpa, il gel, ricco di proprietà. La storia di questa pianta è lunga, e qui ne presentiamo qualche tappa fondamentale: le prime testimonianze sono state ritrovate su una tavoletta di argilla ritrovata a Nippur, presso Bagdad, datata 2200 a.c.; nella Grecia antica si raccomandava insieme a MIRRA e ROSMARINO per rinforzare i denti;

nel 1300 a.c. gli israeliti nel deserto con Mosè usavano l’aloe per proteggersi dal sole; secondo una leggenda egizia Cleopatra attribuiva la sua bellezza ad una crema idratante a base di Aloe e si dice usasse succhi di Aloe come cosmetico per rendere la sua epidermide morbida elastica e liscia; citazioni circa le virtù terapeutiche si ritrovano nei manuali medici della dinastia Sung datati 1276 a.c. Cristoforo Colombo la utilizzava durante il viaggio verso le Americhe a bordo della sua caravella;

nel 1720 Linneo descrive, per primo, la pianta con il nome Aloe Vera; nel 1862 George Ebers scoprì su di un papiro egiziano del 1500 a.c. che era già molto nota.

Dagli anni ’50 sono moltissime le ricerche sull’impiego dell’aloe in dermatologia, in particolare nella cura delle ustioni dove i risultati sono eccellenti (da citare nel 1995 la cura delle vittime dell’attentato di Oklahoma City da parte del dott. T. Moore che aveva all’attivo già 4.000 casi di ustioni trattati in tal modo).

Si può affermare che l’aloe è una delle piante più utilizzate nella storia dell’uomo, perché presente in ogni popolo che poteva disporne e coltivarla. Negli ultimi decenni le pubblicazioni scientifiche si sono moltiplicate: queste ricerche ne approfondiscono soprattutto le proprietà antiossidanti.

Aloe Vera: cos’è e quali sono le sue proprietà

L’aloe vera contiene una serie di principi attivi molto complessi come mucillagini, acidi fitosterici, suoli ,tannini, vitamine ecc. che la rendono una pianta con numerose proprietà medicinali per il copro umano che per semplicità possiamo raggrupparli in base ai benefici ottenuti.

Antiossidante e anti-aging

Il succo di Aloe contiene vari minerali soprattutto manganese, rame e selenio che sono dei costituenti degli enzimi superossido dismutasi e glutatione perossidasi, due importanti agenti antiossidanti ed antinvecchiamento delle cellule.

La prolina contenuta nell’aloe vera è un’aminoacido non essenziale che è parte costituente del collagene. L’esfoliazione cellulare viene favorita dalle saponine contenute nell’Aloe Vera. I radicali liberi che provocano danni cellulari vengono contrastati dai potenti ossidanti come la cisteina e dalle vitamine (in particolare la vitamina C, E, B2, B6).

Una proprietà importantissima della cisteina è la capacità di legarsi alle molecole tossiche derivanti da processi patologici per formare composti inerti.

Cicatrizzante e riepitelizzante

L’aloe vera contiene fosfato di mannosio che incentiva la crescita dei tessuti, migliorando la cicatrizzazione, così come mucosaccaridi che idratano la pelle a livello cellulare.

Antibatterica ed antifungina

Gli effetti antibatterici dell’Aloe vera sono paragonabili a quelli di un antibiotico della famiglia dei sulfamidici utilizzato molto spesso a per prevenire le infezioni della pelle in pazienti ustionati.

E’ stato dimostrato che l’azione battericida dell’Aloe è direttamente proporzionale alla sua concentrazione; in particolare, estratti al 60%-70% sono risultati attivi nei confronti di Pseudomonas aeruginosa, Klebsiella pneumoniae, Streptococcus pyogenes; estratti al 70%-80% su Staphylococcus aureus, estratti al 80%-90% su Escherichia coli ed estratti dal 90% su Candida albicans.

Sembra avere azione battericida anche verso Mycobacterium tubercolosise Bacillus subtilis.

Antivirale

Lo zucchero polimerico (acemannano) nel succo di Aloe vera insieme ad acidi grassi essenziali, aminoacidi, integratori multivitaminici e multiminerali , presenta significativa attività antivirale nei confronti di diversi virus per esempio l’HIV-1, il Paramyxovirus e Herpes simplex.

Immunomodulante

L’acemannano, contenuto nel gel di Aloe vera, è un potente stimolante del sistema immunitario. I macrofagi vengono stimolati da questa sostanza ed aumentano la produzione delle citochine favorendo il rilascio di sostanze che potenziano il sistema immunitario come il monossido di azoto.

Antinfiammatoria e analgesica

L’Aloe vera svolge una significativa azione antinfiammatoria ed antidolorifica, per applicazione sia topica che orale, e la sua attività antiflogistica è mediata dall’inibizione della produzione: di prostaglandine da parte dell’enzima bradichinasi;

L’enzima bradichinasi contenuto nell’Aloe, è capace di diminuire il processo infiammatorio e dolorifico. Il magnesio lattato presente nell’Aloe, è capace di inibire l’enzima coinvolto nella produzione di istamina, sostanza vasoattiva coinvolta nel processo infiammatorio.

L’aloctina A isolata ha dimostrato avere buone proprietà antinfiammatorie nell’edema

Gastroprotettiva

Il succo di Aloe vera permette di risolvere i più comuni disturbi dell’apparato gastrointestinale come spasmi addominali, bruciore di stomaco, dolore e gonfiore; il gel di Aloe normalizza le secrezioni intestinali, influenza la flora batterica intestinale, stabilizza il pH a livello di stomaco e intestino, migliora la funzionalità del pancreas e nel colon limita la proliferazione degli agenti patogeni riducendo i fenomeni putrefattivi.

Il gel di Aloe può migliorare alcune forme di gastriti (ulcere peptiche) e di infiammazioni intestinali (colon irritabile); l’efficacia del gel è da attribuire alla sua azione cicatrizzante, antinfiammatoria, analgesica e alla capacità di rivestire e proteggere le pareti dello stomaco.

Antiasmatica

La somministrazione costante e prolungata per via orale di estratto di Aloe vera ha dato buoni risultati nel trattamento dell’asma grazie ad una attività protettiva ed antinfiammatoria ed al potenziamento del sistema immunitario.

Depurativa e lassativa

Il succo di Aloe vera svolge la sua azione detossificante nel tratto gastrointestinale e l’attività depurativa è legata soprattutto ai polisaccaridi, capaci di legare ed eliminare le sostanze tossiche prodotte nel corso dei processi metabolici.

L’aloina, contenuta nel lattice ricavato dalla scorza della foglia conferisce all’Aloe vera attività lassativa.

Come applicare l’Aloe Vera?

L’aloe vera può essere assunta per applicazione diretta sulla pelle oppure ingerita tramite bevande ed integratori alimentari. Il tipo di assunzione dipende dai benefici che si vogliono ottenere per esempio le creme, gel e lozioni vengono usare per la cura e il benessere della pelle mentre i succhi, bevande ed integratori vengono usati per il benessere del corpo e delle funzioni gastrointestinali.

I vantaggi dell’Aloe Vera per la salute

Questa pianta ha innumerevoli benefici per la salute: regola il Ph della pelle, idrata, ha un effetto balsamico, riduce l’acne, guarisce ferite e ustioni, ha proprietà antiossodante ..e il meglio , tutto è totalmente naturale. Gli egiziani la chiamavano “la pianta dell’immortalità” e gli scienziati greci la consideravano “la panacea universale”.

Ma non è tutto, l’aloe vera ha altri benefici per la salute e molto preziosa nei cosmetici e nella cura naturale:

Ci aiuta a perdere peso…..miscelando il suo succo con il limone, gli acidi grassi vengono meglio metabolizzati, causando l’eliminazione naturale del tessuto adiposo.

Inoltre l’aloe vera viene usata nella cosmetica ad esempio Il gel di aloe è la parte utilizzata nei prodotti cosmetici. Il gel di aloe puro è utile a ridurre il prurito, ha un effetto rinfrescante, anti-infiammatorio e preserva l´idratazione cellulare. … Inoltre, il gel di Aloe Vera può essere utilizzato per la cura della pelle con psoriasi, dermatiti, acne e scottature anche in età adolescenziali e pediatriche.

L’ aleo vera è una piante dalle foglie allungate e carnose e le sue numerosi proprietà miracolose sono da ricercare nei suoi preziosi ingredienti di cui è composto. Gli studiosi contano di più di 150 componenti attivi , raggiungibili in 3 macro-gruppi:

  • gli antrachinoni attivi come l’aloina che si trovano principalmente nella membrana esterna, verde e coriacea della foglia e hanno proprietà disintossicanti e lassative.
  • I mono e polisaccaridi che vantano proprietà antibatteriche, antivirali e calmanti: l’acemannano, in particolare rafforza il sistema immunitario ed è un importante alleato dello stomacoe dell’intestino nel caso in cui l’aloe venga assunta come bevanda.
  • Importanti molecole come enzimi amonoacodi , vitamine, e minerali essenziali per la salute e il benessere.

Il gel di aloe vera ha la capacità di mantenere l’idratazione cellulare e di dare sollievo alle pelli secche, eliminando la sensazione di grasso sulla pelle.

E’, quindi un’ottima base per il trucco, anche usato puro, ma bisogna usarlo con moderazione: una volta applicato, forma una leggera pellicola trasparente e appiccicosa, che può dare una sensazione fastidiosa sulla pelle. Basta usarne poco per non avere nessun problema.

È molto efficace anche dopo la depilazione o la rasatura, come dopobarba. Grazie alla sua azione calmante, previene arrossamenti, irritazioni e pruriti.

Grazie alla sua azione antibatterica, antinfiammatoria e cicatrizzante, il gel d’aloe è un alleato contro brufoli e acne. Applicandolo sulle zone interessate e lasciandolo agire per circa 20/30 minuti, attenua il rossore, previene e aiuta a ridurre le cicatrici ed evita la proliferazione di batteri, limitando quindi la diffusione delle imperfezioni.

Infine, l’aloe è ottimo contro la forfora e il prurito. Per questo è utilizzata anche come ingrediente di shampoo e prodotti per capelli anti-forfora, perché in grado di lenire la cute irritata e di ridurre il prurito.

Per un effetto calmante immediato, si può fare un impacco pre-shampoo usando il gel puro, massaggiandolo sul cuoio capelluto per qualche minuto e lasciandolo agire per circa mezz’ora.


L’aloe si può trovare come ingrediente principale in moltissime formulazioni: all’interno di cosmetici per il viso dalle proprietà antirughe ed antietà o contro i brufoli e l’acne, ma anche nelle creme corpo idratanti, fino ad arrivare agli shampoo e ai bagnodoccia lenitivi.

Controindicazioni

Si consiglia alle persone che sono solite ingerire bevande preparate in casa, utilizzando la foglia intera, di assumere il preparato con molta cautela e per brevi periodi, dato l’elevato contenuto di aloina presente nella scorza. L’uso di questi preparati inoltre, presenta controindicazioni nelle donne in stato di gravidanza e in caso di gravi problemi epati

Altri benefici dell’Aloe e consigli sugli acquisti


1) Idrata la pelle
L’aloe vera è un rimedio perfetto per chi soffre di pelle secca e disidratata. Infatti grazie alla sua composizione chimica unica, l’aloe vera è in grado di idratare a fondo la pelle e può essere applicata sia sulle mani, che sul viso o sulla pelle del corpo. Prova a cospargere il corpo dopo la doccia con creme idratanti a base di aloe vera per renderla idratata, elastica e nuovamente luminosa.

Noi vi proponiamo solamente i migliori prodotti che vengono recensiti dalle persone dopo l’utilizzo il loro il loro utilizzo. Vai su Amazon

2) Rende luminosi i capelli
La proprietà idratante dell’aloe vera ha effetti benefici anche sui capelli. Infatti facendo degli impacchi con il gel dell’aloe vera o usando shampoo con aloe vera è possibile migliorare la condizione dei capelli secchi. Le sostanze del gel nutrono a fondo i capelli, rendendoli luminosi e resistenti. Inoltre l’aloe vera rende il cuoio capelluto più sano e forte, contrastando la caduta dei capelli. È consigliabile praticare impacchi o usare shampoo a base di aloe vera almeno una volta a settimana per renderli più luminosi, forti e resistenti alla caduta.

Noi vi proponiamo solamente i migliori prodotti che vengono recensiti dalle persone dopo l’utilizzo il loro il loro utilizzo. Vai su Amazon

3) Contro i segni dell’acne
Il gel dell’aloe vera può essere utilizzato per combattere gli inestetismi della pelle, come i segni lasciati dall’acne. Grazie alle sue caratteristiche chimiche, l’aloe vera è in grado di accelerare e stimolare i processi di rigenerazione cellulare, stimolando la riparazione della pelle e l’eliminazione degli inestetismi che ne derivano. Inoltre l’aloe vera è in grado di contrastare la produzione di sebo della pelle, eliminando quindi l’aspetto lucido tipico delle pelli grasse.

Prova a massaggiare il viso con le creme all’aloe vera per ridurre i segni derivati dall’acne, i punti neri, i brufoli e gli inestetismi della pelle grassa.

Noi vi proponiamo solamente i migliori prodotti che vengono recensiti dalle persone dopo l’utilizzo il loro il loro utilizzo. Vai su Amazon

4) Contro l’invecchiamento della pelle
Le proprietà rigenerative dell’aloe vera si esprimono a pieno sulla pelle del viso: grazie alla sua azione anti-age è in grado di ridurre o eliminare inestetismi dovuti all’invecchiamento cutaneo. Le rughe sono il risultato di segni sulla pelle che non si rimarginano. Con l’avanzare dell’età la pelle diventa sempre più secca e disidratata, le cellule si rigenerano più lentamente e i segni sono sempre più evidenti. L’aloe vera riesce a idratare la pelle del viso e a stimolare la rigenerazione cellulare, evitando l’insorgere di rughe ed inestetismi. Inoltre le proprietà dell’aloe vera sono indispensabili per mantenere elastica e tonica la pelle. La pelle secca è infatti uno dei principali fattori che causa la comparsa di rughe.

Noi vi proponiamo solamente i migliori prodotti che vengono recensiti dalle persone dopo l’utilizzo il loro il loro utilizzo. Vai su Amazon

5) Protegge la pelle da batteri e germi
L’aloe vera possiede proprietà antibatteriche, antisettiche e antinfiammatorie, rendendola un’ottima fonte per rinforzare il sistema immunitario contro l’azione di agenti patogeni e come difesa naturale per la pelle.

Se le sue proprietà antibatteriche e antisettiche contrastano l’azione di batteri e germi sulla pelle, quelle antiinfiammatorie e lenitive aiutano l’organismo a rispondere più velocemente allo stress cutaneo e alle irritazioni, facilitando i processi di riparazione e ricostruzione di ferite, segni sulla pelle e inestetismi.

Noi vi proponiamo solamente i migliori prodotti che vengono recensiti dalle persone dopo l’utilizzo il loro il loro utilizzo. Vai su Amazon

Conclusioni

In commercio possiamo trovare tantissimi prodotti di aloe vera dal gel , alle creme viso e contorni occhi, shampoo per tutti i tipi di capelli, lenitivo dopo barba , creme mani, creme solari. ma come capire quale aloe vera scegliere …quel la migliore?

di seguito 3 passaggi che ti porteranno a capire qual è la migliore Aloe da assumere, poi sarai tu a scegliere:

In primis andiamo a vedere se l’Aloe è tutta uguale o se esistono differenti varietà. Se esistono, qual è la varietà di aloe che ha maggiori proprietà benefiche rispetto ad un altra;

Il luogo di provenienza e le modalità di coltivazione sono un aspetto importantissimo, da non sottovalutare;

Il metodo di lavorazione dell’Aloe e la concentrazione di principi attivi sono parametri che fanno tutta la differenza di questo mondo per determinare qual è la migliore aloe da assumere.

La pianta di Aloe è unica in natura, per la qualità e la quantità di principi attivi in essa contenuti.

Per queste sue caratteristiche è definita la regina delle piante fitoterapiche, ma è importante sapere che ne esistono oltre 250 varietà.

Le più note e soprattutto quelle con proprietà salutari e medicinali maggiori sono due:

1) L’Aloe Vera (barbadensis)
2) L’Aloe Arborescens

dobbiamo analizzare questi due tipi di pianta dal punto di vista di aminoacidi e sono risultate ancora più evidenti a vantaggio dell’Aloe Arborescens, ma questi parametri variano molto in base al luogo di coltivazione delle piante prese in esame.

Di fronte a questa evidenza, una domanda viene spontanea: sebbene le proprietà terapeutiche risultino essere superiori rispetto all’Aloe Vera, come mai non utilizzano tutti l’Aloe Arborescens?

La risposta è molto semplice: L’alta resa delle foglie e la facile trasformabilità della polpa in gel da bere, ha reso l’Aloe Vera la più utilizzata e conosciuta al mondo.

Al contrario, l’Aloe Arborescens, vista l’enorme difficoltà di lavorazione, che può essere fatta soltanto manualmente, è stata relegata in secondo piano PUR ESSENDO DI GRAN LUNGA SUPERIORE IN TERMINI DI PRINCIPI ATTIVI.

Ti basta pensare che le foglie di Aloe vera possono arrivare a pesare anche 2 kg, mentre quelle di Aloe Arborescens arrivano a pesare massimo 200 grammi.

Le varie ricerche e la recente bibliografia internazionale hanno evidenziato che l’Aloe Arborescens è molto più efficace dell’Aloe Vera se si mira ad un’azione terapeutica del prodotto.

Già da queste prime informazioni sei in grado di comprendere che se cerchi l’Aloe migliore devi preferire l’Aloe Arborescens.

Send this to a friend